,

Quali sono i party kit più adatti per le tue feste?

adattiI party kit per feste sono consigliati da tutti i party planner; si tratta di kit formati da un insieme di elementi, per lo più cartacei, che ti aiuteranno a seguire il tema scelto, dando un aspetto armonioso e curato all’intero allestimento, poiché ogni kit ha dei colori definiti e spesso dei decori caratteristici.

Party Kit dei “Me contro Te”

Chi sono i “Me contro Te”? Basta rivolgere questa domanda ai bambini italiani di età compresa fra 4 e 10 anni e vi sapranno dire tutto su Luì e Sofì, il duo siciliano di vlogger che compongono i “Me contro Te”e che sono entrati nei cuori dei più piccoli partendo dai video su youtube in cui si fanno scherzi fra loro, fino ad arrivare al cinema con un film che racconta le loro avventure.

Simpatici e divertenti, amano molto gli animali tanto da aver reso i loro chihuahua, Kira e Ray, protagonisti del loro brand e del loro merchandising, che comprende ovviamente anche i party kit per permettere ai loro piccoli fan di poter organizzare una festa a tema “Me contro Te”

Vuoi realizzare con noi il tuo perfetto allestimento per la tua festa? Contattaci ! 

,

Halloween: come festeggiarlo in Italia con i bambini

La festa di Halloween con i bambini che fanno “Dolcetto o scherzetto” e le zucche intagliate è una festa che è stata importata nell’Ottocento dagli immigrati irlandesi negli Stati Uniti e che poi, dopo un periodo in cui ha rischiato di scomparire, dagli anni Ottanta in poi si è diffusa con ritrovato slancio fino ad arrivare in Italia.

I riti di Halloween in Italia

In realtà non è proprio così: secondo molti esperti di tradizioni popolari, in Italia, nel mondo agricolo e pastorale, già oltre duemila anni fa, il periodo fra fine Ottobre e i principi di Novembre, sanciva la fine delle attività agricole, stabilendo di fatto una vera e propria “Stagione dei morti”, calcolata sul calendario lunare.

Inoltre si credeva che ci fosse un periodo di dodici giorni, dal 31 Ottobre a 11 Novembre, il giorno di San Martino, in cui i morti potevano ritornare alla terra in vita. Ecco perché ci sono moltissimi proverbi legati al giorno di S. Martino, come “L’estate di San Martino” o “A San Martino ogni mosto è vino”.

Ma ancora più interessante è vedere come in moltissime zone contadine del nostro paese ci siano tutta una serie di rituali legate al culto dei morti.

Come intagliare una zucca di Halloween

Perciò se non ci sono eventi legati alle tradizioni dei propri centri rurali in Italia, ben venga che i bambini si divertano a raccogliere dolcetti accompagnati da mamma e papà o realizzino in casa tutti insieme una zucca per Halloween.

Per realizzarla, basta intagliare la calotta superiore per fare il coperchio, infilzando la zucca con un coltello appuntito, dandole una forma geometrica. Una volta aperta, si svuota con un cucchiaio, togliendo via anche i semi. Poi si intaglia: due triangoli per gli occhi, uno al centro per il naso ed una fila di triangoli più piccoli per la bocca.

Vuoi realizzare con noi il tuo perfetto allestimento per Halloween? Contattaci

,

Party planner: chi è e cosa fa ?

Il party planner è letteralmente un professionista che organizza feste ed eventi in ogni dettaglio, sia feste private sia feste aziendali. Non è solo un creativo con idee brillanti per cercare e realizzare un tema conduttore dell’evento ma è anche un esperto di design e sa realizzare i desideri del cliente senza sforare il budget.

Cosa fa il party planner

Oltre a trovare o creare tutto quello che occorre per allestimento e addobbi, contatterà e sceglierà i fornitori per gli allestimenti, il catering, i momenti musicali o di gioco, sempre entro i limiti del budget.

Se si tratta di una ricorrenza, le scelte successive al tema dovranno tener conto del tipo di evento che si festeggia, dell’età e dei gusti del festeggiato e delle esigenze dei clienti.

Per quali eventi ci si rivolge al party planner

Il party planner può specializzarsi in un settore preciso. Per le feste private darà il suo supporto fondamentale per feste private dai baby shower in poi: battesimi, party Lab per bambini, picnic party o feste in piscina, comunioni, teen party, diciottesimi, feste di laurea, addii al celibato e nubilato.

Ma organizza anche ricorrenze come i quarantesimi, i cinquantesimi, gli anniversari di nozze e molto altro ancora. Per le feste aziendali, può specializzarsi su un segmento preciso (es: inaugurazione locali) o specializzarsi su diversi target.

Vuoi realizzare con noi i tuoi eventi? Contattaci

,

Come scegliere la location perfetta per ogni evento

Scegliere la location perfetta è fondamentale, sia in caso di un evento come il matrimonio sia per un evento di natura diversa come un meeting o un evento aziendale.

Se non avete un event planner o un event managment che vi aiuti, potete applicare dei criteri comuni che vi permetteranno di fare la scelta migliore.

Consigli su come scegliere la location perfetta

– Fissa il tuo budget; sarà il budget a influenzare la scelta finale della location, perciò nei sopralluoghi chiedi esplicitamente cosa è incluso nel prezzo proposto, come è possibile effettuare i pagamenti, come gestiscono la cancellazione delle prenotazioni ed i rimborsi.

– La posizione della location; una struttura facilmente raggiungibile è sempre preferibile ad una peggio collegata. Soprattutto nei casi di meeting, assicurati che le location siano raggiungibili anche con i mezzi pubblici o predisponi un servizio di Minivan o di NCC per piccoli gruppi.

– Abbi chiaro il numero dei partecipanti. Fissa una stima in base alle prenotazioni e scegli una sala che non sia ne troppo piccola, né troppo grande; anche questo farà percepire l’evento come di successo.

– Servizio di accoglienza impeccabile; un aperitivo per accogliere gli ospiti o un desk di accoglienza che ti indirizzi subito nella sala giusta, daranno al tuo evento tutta un’altra immagine.

Vuoi un aiuto per trovare la tua location perfetta? Contattaci

,

Tradizioni nel matrimonio made in Italy: l’abito da sposa

In Italia ci sono tantissime tradizioni legate al matrimonio che includono il fidanzamento, il giorno prima del matrimonio, il ricevimento e il dress code per sposo, sposa ed invitati; illustriamo qui di seguito le tradizioni tipiche legate all’abito da sposa.

L’abito da sposa

La sposa italiana deve comprendere nel suo abito 5 oggetti simbolo di buona fortuna per la sua nuova vita:

  1. qualcosa di vecchio, che rappresenti il suo passato; può essere un gioiello, un accessorio o un nastrino dell’abito della mamma o della nonna cucito all’interno dell’abito.
  2. qualcosa di nuovo, che rappresenta l’inizio della nuova vita; può essere l’abito stesso, gli accessori o un capo di intimo.
  3. qualcosa di prestato, che rappresenta l’affetto di chi c’è stato vicino e di chi continuerà ad esserci.
  4. qualcosa di blu, simbolo di sincerità e purezza; può essere il nastrino sulla giarrettiera o un gioiello o gli accessori o ancora un nastro sull’abito.
  5. qualcosa di regalato, che simboleggia l’amore dei nostri cari.

,

Cos’è e come si fa team building

Team building vuol dire “costruire una squadra” ed è una metodo nato da una ricerca condotta negli anni 20 che dimostrava come i lavoratori di un azienda telefonica diventassero più o meno produttivi in base alla considerazione e attenzione che ricevevano dai loro responsabili.
Ecco perché ad oggi il team building si utilizza nelle aziende per migliorare il benessere dei dipendenti e il profitto delle aziende, contribuendo a creare un clima sano alla base dello spirito comunitario aziendale che riguardi tutti, inclusi i neoassunti.

Come fare Team Building Aziendale

Esistono diverse attività all’aperto o al chiuso con cui si può fare team building, come ad esempio l’uso del photobooth; l’importante è seguire alcune semplici regole come superare le gerarchie aziendali, fissare obiettivi comuni, fidarsi reciprocamente, assumere solo i propri meriti, avere dei ruoli ben precisi e aiutare gli altri senza uscire dal proprio ruolo.
Ovviamente, la regola più importante è coinvolgere tutti, nessuno escluso.
Vuoi realizzare con noi gli eventi per il Team Building Aziendale? Contattaci
,

Cos’è e come funziona un Photobooth?

Un photobooth è un idea originale per animare un evento. E’ letteralmente la macchina per fare le fototessere, ma poi negli Stases hanno creato queste cabine per creare foto simpatiche durante i matrimoni, diventando ricordi divertenti ed unici.

Adatto a tutte le età, nel photobooth sono a disposizione degli ospiti e dei festeggiati cappellini, occhiali, parrucche, ed altri gadget per creare un set fotografico unico.

Come funziona un photobooth

Dopo aver indossato i gadget ed essersi messi in posa, basterà toccare lo schermo per scattare una sequenza di foto, che potranno essere stampate, condivise sui social o entrambe le cose.

Il photobooth può essere installato sia in ambienti esterni sia interni, indipendentemente dal tipo di location. E’ importante però che sia progettato in linea col tema della festa, così da far percepire l’evento come un evento esclusivo.

Per quali eventi è adatto il photobooth

Per tutti gli eventi: matrimoni e compleanni, ma anche negli eventi aziendali, (è un’occasione “per fare squadra”), per aperture di punti vendita, per le fiere, o anche per la promozione o il lancio di un nuovo prodotto.

,

I congressi e gli eventi nel post Covid-19

Lo scorso agosto è stata pubblicata una ricerca dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (Aseri) in collaborazione con Federcongressi&eventi, che ha analizzato l’impatto del Covid 19 sulla meeting industry italiana.

I dati evidenziano una brusca frenata del settore, con quasi il 70% degli eventi cancellati nel 2020, quasi il 17% rinviati al 2021 e solo il 13 % circa spostato all’interno del 2020, per un totale di 215 mila eventi cancellati.

Meeting, un settore resiliente

Questa situazione ha però evidenziato la grande capacità di reazione del settore: molte sedi non solo hanno effettuato investimenti programmati (seppur rivisti al ribasso) ma hanno potenziato servizi, infrastrutture e tecnologie, per poter essere più competitivi sul mercato.

Inoltre, la quasi totalità delle sedi ha usato gli ammortizzatori sociali per il proprio personale, l’accesso al credito agevolato e fondi di garanzia e alcuni anche indennizzi diretti sulla perdita di fatturato. Seppur non sufficienti per affrontare la crisi, si spera che questi incentivi possano essere un punto di partenza per la ripresa delle attività.

Vuoi realizzare un convegno o un meeting aziendale? Contattaci ! 

,

Come organizzare un matrimonio in spiaggia

Sarà che lo abbiamo visto in un film o in una delle nostre serie tv preferite. Sarà perché il mare è una delle vostre più grandi passioni. Ma chi non ha pensato almeno una volta di sposarsi su una spiaggia, con il profumo del mare e il rumore delle onde come colonna sonora del vostro amore?

Dal 2013 in Italia ci sono sempre più luoghi ove è possibile celebrare un matrimonio civile sulla spiaggia; basta pianificare la cerimonia nelle ore più fresche, come al tramonto, per avere una naturale atmosfera suggestiva; che ci sia un gazebo per ripararsi dal sole e assicurarsi che la location abbia una struttura interna in caso di maltempo.

Come vestirsi per un matrimonio in spiaggia?

Gli abiti da preferire per le spose avranno uno stile semplice o boho-chic, in tessuti impalpabili come organza, tulle o seta al quale intonare il bouquet e un paio di sandali gioiello ultraflat o a piedi nudi. Per lo sposo, il look casual è la scelta migliore, e sono concesse le tinte chiare.

L’importante è che sia specificato anche nell’invito, così da poter permettere agli invitati di creare l’outfit adatto per l’evento.

Regole generali per gli invitati? Evitare gli abiti troppo strutturati, tacchi altissimi e tinte fredde.

Vuoi realizzare un matrimonio in spiaggia? Contattaci